"Il Maxxi è un museo concepito per accogliere arti diverse, per essere un luogo d'incontro, vivo: mi riferisco non soltanto alla pittura ma anche a musica, danza, alle arti performative. In questa zona della città ci sono già edifici significativi: il Palazzetto di Nervi, l'Auditorium di Renzo Piano. Alla fine, io sono soltanto l'architetto che l'ha progettato, a completare questo museo saranno gli artisti e la percezione della gente".                                                                                                                                            
(Zaha Hadid – intervista. Rilasciata al quotidiano “la Repubblica” il 28 maggio 2010)

Sac, in A.T.I. con Italiana Costruzioni S.p.A., ha realizzato,  tra il 2003 al 2009, il nuovo Maxxi - Museo delle Arti del XXI secolo in Roma. Il progetto dell’archi-star Anglo-Irachena Zaha Hadid, fu scelto nel 1998 dal Ministero per i Beni e le Attività culturali “per la sua capacità di integrarsi nel tessuto urbano grazie anche alla soluzione architettonica innovativa e fortemente creativa”.            

La complessa struttura curvilinea delle pareti in cemento armato a faccia vista è realizzata con speciale calcestruzzo super compattante che ha richiesto l'impiego di casseforme sagomate appositamente. Uno studio approfondito è stato condotto per i dettagli del sistema di vetrate di copertura grazie alle quali gli ambienti godono di illuminazione naturale controllata attraverso schermature variabili, realizzate con frangisole e tende fisse e mobili. 

Impianti tecnologici appositamente progettati, consentono la gestione di temperatura e umidità relativa  in maniera differenziata, in funzione delle opere d’arte ospitate nelle varie sale espositive.

Ad oggi il MAXXI di Roma è uno dei più importanti poli museali al mondo.  Un contenitore di cultura e arte che ogni giorno, si apre a migliaia di visitatori svelando le meraviglie dell'arte contemporanea. Forme naturali, non convenzionali ma capaci di adattarsi flessibilmente a qualsiasi esigenza espositiva nonostante la sua ardita forma sinuosa.  Un capolavoro dell'architettura moderna.


  • Al Maxxi di Roma ciclo di focus

  • Il Maxxi di Roma si dedica all’India, grazie a “Indian Highway”

  • Appuntamento con Massimiliano Fuksas

  • Studi a confronto. Partono gli Architecture Talks del Maxxi

  • Lo spazio esterno del MAXXI di Roma diventa un'isola verde

tutte