La passeggiata del "Pincio", col belvedere su piazza del Popolo, è uno straordinario parco urbano con giardini, fontane e monumenti, incastonato nel cuore di Roma, tra Villa Borghese, Villa Medici e Piazza del Popolo. Dalla sua terrazza si può godere di una vista unica sulla città eterna, dal Gianicolo alla cupola di San Pietro fino alla collina di Monte Mario. Dal 1823 è una delle passeggiate panoramiche preferite dai cittadini romani e dai turisti che arrivano nella capitale da ogni parte del mondo. L'intervento di restauro è stato condotto nel rispetto del valore del luogo, della storia e della natura che in questa terrazza-giardino trovano un connubio perfetto. Prima dell’esecuzione dei lavori, è stata effettuata una accurata mappatura delle tipologie costruttive dei manufatti storici  ed artistici esistenti. La sistemazione del colle, ove in tempi antichi vi era la villa del celebre console romano Lucio Licinio Lucullo,  fu voluta dall’Imperatore Napoleone Bonaparte nel 1810, disegnata e realizzata dall’architetto italiano Giuseppe Valadier. Fu realizzata una suggestiva prospettiva che da Piazza del Popolo sale fino al belvedere attraverso un gioco di quinte architettoniche, gruppi scultorei, rampe e fontane, che si arrampicano sul versante occidentale del colle. Il restauro del grande piazzale, delle scalinate, le opere sottostanti la balconata, hanno restituito rinnovato l'aspetto di questo luogo, punto di vista privilegiato verso struggenti tramonti sulla città. 

Stelle e pianeti nel cielo di Roma

tutte